giovedì, dicembre 22, 2005,23:39
Un milanese in Nepal













Un amico caro e mai visto. Conosciuto benissimo. Leggete la sua storia. Merita almeno qualche istante della vostra vita. Qui un piccolo estratto. Ma non lasciate che la pigrizia vi privi d'una storia meravigliosa.
4 luglio 2005
Sono trascorsi 5 anni, e 4 mesi......Dal 4 Marzo del 2000...Il Piccolo Hotel si chiama Planet Bhaktapur, parodiando Planet Hollywood...per prendere un po’ tutto col sorriso.Tre anni e mezzo per costruirlo, apertura ufficiale il 18 novembre del 2003. Un socio in più dal 2002, si chiama Yam ed era cameriere nella Guest-House dove alloggiavo e scrivevo nel 2000. Sei sorelle e due fratelli...un altro socio senza rupie. Persona meravigliosa.Il 4 Marzo del 2005 Uttam se n’è andato. Alla svelta. Contro un palo con la moto. E ci ha lasciati soli, appena dopo il risveglio del nostro sogno...alla vista dei primi viaggiatori di passaggio da noi.Proprio quando Paola mi diceva che forse avremmo potuto lavorare insieme. Ora Uttam ci aiuta dal Cielo, Paola fa il suo da Terrestre.Il sogno è sempre lo stesso. Turisti “Buoni” da accudire come “Amici” nella speranza che qualcuno, qua e là, al ritorno in patria adotti una Famiglia nepalina a distanza...senza intermediari. Quello che serve a me a a tutti gli Amici dello Staff (provengono tutti dalla guest-house dove alloggiai nel 2000) è arrivare al pareggio alla fine di ogni mese. Cosa assai ardua, di ‘sti tempi, in Nepal.Noi ce la metteremo tutta, coi nostri limiti a darci energia.Io sarò presente, quasi sempre, a Planet Bhaktapur. A Milano ho dovuto affittare la mia magioncina per arrivare al pari in quel della Kathmandu valley...manco fossi Mister X Mancini...A disposizione di tutti quelli che ci verranno a trovare. Io sogno “Belle Persone”...e prometto, anche a me stesso, un Pianeta di sorrisi.Dentro una valle da scoprire e da vivere a passo lento. Meravigliosamente.
Benvenuti a Planet Bhaktapur, Benvenuti in Nepal. Chissà mai che riusciremo a vincere una Pace, almeno qui.
Dove c’è un tesoro nascosto per tutti. Trovare per credere.Namaste...o...con maximo rispetto...Namaskar !
scritto da Andrea&Serena



5 Commenti:


  • Alle 24 dicembre, 2005 05:10, Anonymous Anonimo

    Si è proprio una storia meravigliosa,dura da accettare,ma con tanta voglia di vincerla. Non posso essere sicuro,che un giorno verrò a trovarti,purtroppo per motivi di salute.Ma ti auguro con tutto il mio cuore,che resisterai contro queste onde furiose.Sulla mia pelle,sento nuovamente i brividi di freddo.Tanti auguri in ogni senso per tutti.Ciao dal vostro amico. :-) L'ESPLORATORE

  • Alle 26 dicembre, 2005 21:07, Anonymous Anonimo

    Buone Nuove a tutti VOI da
    saccheggiatorcortese.splinder.com

  • Alle 27 dicembre, 2005 00:00, Anonymous Anonimo

    Questo blog tra una cosa e l'altra non ha fatto gli auguri a tutti...Buon 27 Dicembre!

  • Alle 27 dicembre, 2005 10:22, Anonymous Anonimo

    Ciao Andrea...
    fra qualche giorno arrivo in Piazza.
    Che bella sorpresa trovarci già l'alberghetto....

    Salutoni dal Tuo Amico senza volto...milanese come la cotoletta.
    Carissimo no...la stanzona viene una dozzina di eurilli...

    Baci e un bellissimo, supersereno 2007 (2062-2063 in Nepal...Noi neopalini siamo avanti).

    Francesco

  • Alle 21 gennaio, 2006 12:37, Blogger sweet_nepal

    Hi here is the link for our blog: Is Nepal Safe?

Cerca nel sito
Iniziative
  • Scopri come dare voce al Darfur

  • Scopri come dare voce al Nepal

  • green apple

  • drop outs cafè

  • Meltin'Pot

  • Anna

Commenti recenti
Home page Home Page Paniere di discussione Blogs For Nepal Popolo dei cieli grigi Photoway photoblog momoemomo photoway Contattaci Square Gallery Square 9
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.