mercoledì, agosto 23, 2006,00:52
Cl, rimini: IL meeting.
Se partecipassi al celeberrimo meeting di Rimini organizzato da Cl, starei probabilmente a piangere (dalle risate, o per le sciempiaggini dette) per la maggior parte del tempo. Come quando Andreotti sparò quei paroloni contro gli omosessuali. Oggi leggete questa.

Sia chiaro: lungi da me la difesa degli spot Vodafone, ma in quello dove lei scappa al momento del sì e, lasciando lì tutti a pensare qualcosa dietro i cappelli, monta in sella alla moto di Silvio e poi (mi pare nell’altro spot) vanno al mare e lei entra in acqua col vestito bianco, sì insomma non ci vedo nessun attentato alla famiglia. Come invece credono quelli di Cl che al meeting di Rimini hanno tributato un lungo applauso a Luca Volontè quando ha attaccato a brutto muso: “Le famiglie si facciano sentire! Dicano che cambieranno azienda se non si cambierà la pubblicità!”. Mi stavo chiedendo: ma chi glielo ha detto al Volontè e ai suoi scherani che poi la Chiatti e Muccino non li facciano sposare? Magari in Chiesa con Socci che fa il chierichetto?

scritto da Andrea&Serena



1 Commenti:


  • Alle 23 agosto, 2006 21:03, Anonymous ericablog

    e allora che dire di quel famoso splendido film che era Il Laureato ???
    ognuno ha le sue idee ma io ho sempre pensato che Cl è molto spesso sinonimo di ...ipocrisia belle e buona
    come lo struzzo ficcano la testa nella sabbia o peggio fanno quei bei discorsi integralisti in difesa di ... !!!

Cerca nel sito
Iniziative
  • Scopri come dare voce al Darfur

  • Scopri come dare voce al Nepal

  • green apple

  • drop outs cafè

  • Meltin'Pot

  • Anna

Commenti recenti
Home page Home Page Paniere di discussione Blogs For Nepal Popolo dei cieli grigi Photoway photoblog momoemomo photoway Contattaci Square Gallery Square 9
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.