venerdì, ottobre 20, 2006,10:37
Without words.
"Non nasconderò la mia fede in Gesù", dice la hostess, preannunciando un ricorso in tribunale. "La British Airways permette alle impiegate musulmane di portare il velo e agli impiegati di religione sikh di portare il turbante. Solo ai cristiani viene impedito di esprimere la propria fede. Non è giusto". Replica la linea aerea: "Quando i nostri dipendenti portano la divisa, è consentito loro indossare simboli religiosi al collo, ma sotto i vestiti. La regola si applica ai simboli di tutte le religioni, non riguarda specificatamente le croci cristiane. Abbiamo chiesto più volte alla signora Ewieda di celare il crocefisso sotto un foulard, ha sempre rifiutato, per cui abbiamo dovuto applicare il regolamento".

Vabè, due paroline sì: spero che presto vengano illegalizzati i tatuaggi di John Lennon e Freddy Mercury, perchè non è giusto che io non ce li ho. Illegalizziamo anche chi ascolta Laura Pausini a tutto volume sull'autobus Roma-Pomezia, perchè già è un viaggio difficile, ma così diventa una tortura. Potrei continuare all'infinito, ma forse è meglio sottolineare quanto sia idiota vietare di portare le croci. E i veli.
scritto da Andrea&Serena



1 Commenti:


  • Alle 22 giugno, 2007 22:03, Blogger Luca

    e no! non si tratta di proibire il crocefisso...si tratta di non esporlo al mondo visto che non è una prescrizione della religione cattolica (quella di portare il crocefisso). MENTRE il velo islamico lo è!
    perchè non si è più capaci di facili ragionamenti? invece di vivere per luoghi comuni e facilonerie???

Cerca nel sito
Iniziative
  • Scopri come dare voce al Darfur

  • Scopri come dare voce al Nepal

  • green apple

  • drop outs cafè

  • Meltin'Pot

  • Anna

Commenti recenti
Home page Home Page Paniere di discussione Blogs For Nepal Popolo dei cieli grigi Photoway photoblog momoemomo photoway Contattaci Square Gallery Square 9
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.