martedì, aprile 18, 2006,21:24
post “Live From The War Zone. Attacco Aereo a Thokarpa” da www.blog.com.np
Andrea mi ha spedito questo post che è di circa 2 settimane fa ma resta estremamente attuale. In questi giorni di "vacanza" ho letto news sempre più preoccupanti, intanto le proteste continuano in tutto il paese...pare sempre più massiccie...

La Royal Nepalese Army ha attaccato via aerea un raduno di massa Maoista presso la Bagh Bhairav Secondary School a Thokarpa, Sindhupalchowk District uccidendo 4 ribelli e un civile. Un blogger di UWB, Bhojraj Bhat, che era sul posto, ha visto tutto con i suoi occhi: “Grazie a Dio” ha detto dopo il suo ritorno a Kathmandu “sono rimasto vivo per raccontarne la storia”.


I maoisti trasportano I corpi dei loro compagni caduti.

Di Bhojraj Bhat

Un ora prima dell’evanto, il movimento dei maoisti era aumentaro a Thokarpa. Intorno alle 11.30 del mattino, Varsha Man Pun (aka Ananta) stava camminando verso la sede della riunione con la faccia coperta da un fazzoletto. Agni Prasad Sapkota (aka Kanchan) lo stava accompagnando. Alcuni di loro stavano camminando fuori dalla scuola per andare a pranzare.


Civili impauriti cercano di salvarsi dal fuoco.


I guerriglieri camminano verso la foresta dopo essere sopravvissuti all’attacco.


Un guerrigliero trasporta una sua compagna dopo il suo ferimento durante l’attacco.


Guerriglieri in posa per le foto

Una donna (a destra) piange gurdando le capre. Sono state tutte uccise al loro posto dal fuoco dell’esercito. Un maoista guarda incredulo. Anche la capra a destra è morta. Vicino alle capre giace il corpo di un maoista ucciso.


Maoisti arrivano in bus a Thokarpa. Il Blogger/giornalista Bhoj Raj Bhat si vede nella foto. Sta tenendo un bambino (più a sinistra).


Morto nella sparatoria...

I fratelli non erano ancora pronti e Ganga Karki (aka Biswo) stava leggendo il forum per il programma. Alcuni miliziani erano occupati negli allestimenti mentre altri stavano prendendo delle sedie.

Alle 12.30, è arrivato un bus da Chehere di Sindhupalchowk.Il numero di persone aumentava. La metà dei miliziani stava mangiando quando si è iniziato a sentire l’improvviso rumore di aerei. Qualcuno ha detto che era un volo di linea altri sospettavano un ispezione aerea da parte dell’esercito.

In cinque minuti sono arrivati gli elicotteri Cheetah dell’esercito e i civili hanno iniziato a scappare. “I giornalisti devono essere protetti” diceva un comandante Maoista. Hanno preso con se un giornalista Nepalese e uno straniero e si sono spostati verso una casa vicino alla scuola. Io stavo entrando nella casa con un giornalista giapponese prima dell’arrivo di Dinesh Shrestha del settimanale Maoista Janadesh, l’esercito ci ha sparato contro. Per fortuna le pallottole non hanno colpito nessun giornalista. Un miliziano che era vicino a noi è stato colpito ed è caduto a terra morto, poi siamo entrati in casa con un gruppo di miliziani.
I maoisti stavano ascoltando le comunicazioni dell’esercito in una radio a “10 band”. Quattro elicotteri hanno sparato per circa 90 minuti e poi c’è stato silenzio. I miliziani hanno iniziato ad uscire dalle case che avevano usato come riparo e si sono spostati con le loro cose. A questo punto, tutti erano confusi e nessuno sapeva dove fossero gli altri. Un militante ci ha detto che Ananta e Kanchan erano salvi e che solo loro avevano iniziato a occuparsi dei feriti. Un militante era morto vicino alla scuola mentre un altro giaceva senza vita un po’ più in là. I Maoisti hanno preso i corpi con delle barelle e li hanno sepolti vicino alla riva del fiume.
C’erano circa 1500 Maoisti che hanno cercato ripari sicuri. Una donna a Lisung è stata abbastanza coraggiosa da dire: “Khatri è stato ucciso perchè stava in una casa usata come rifugio, non fateci la stessa cosa”. Ma la milizia Maoista non ha voluto ascoltarla ed è entrata nella sua casa. Alle 5:00pm, quando i maoisti erano convinti che non ci sarebbero più stati attacchi e hanno iniziato a trasportare i feriti verso l’autobus, un elicottero ha attaccato ancora. Dato che tutti erano dentro il bus non è successo niente.
I pianti e le urla della gente sono stati uditi nel villaggio qui vicino dove Maila Khatri, 63aa, è stato ucciso con tre capre. Khatri era ancora vivo ma è morto nel giro di pochi minuti... Poi c’è stato ancora panico non appena gli elicotteri sono riapparsi dopo il rifornimento di carburante.
Alle 5:30pm, l’elicottero è atterrato sul posto e gli uomini dell’esercito sono scesi giù. I Maoisti hanno iniziato a sparare dall’altra collina e c’è stato fuoco incrociato tutta la notte.. Tutti i trasporti da Chehere a Lauri Bhyanjang di Kavre sono stati interrotti e gli elicotteri dell’esercito hanno sorvolato la zona anche martedì.


Appena è iniziato l’attacco aereo i maoisti e i civili hanno iniziato a fuggire dalla sede della riunione.


Un aereo (a sinistra) e un elicottero avvistati mentre sorvolano la zona. I soldati stanno sparando dai velivoli.


I guerriglieri prima che inizi l’incontro


Allestimento della riunione


Il comandante di Area del Maoisti (al centro) e Agni Prasad Sapkota, leader centrale del partito. La donna a sinistra, una parente.

scritto da rain rongpuk



1 Commenti:


  • Alle 19 aprile, 2006 20:42, Anonymous ericablog

    nei giorni scorsi avevo letto i vostri post e gli articoli in francese di Le Monde e Libération on line ( i giornali francesi parlano del Nepal!!!) ma questo post e le immagini allegate permette di vedere la guerra e quello che veramente succede in Nepal... una testimonianza storica da stampare e conservare, unica e molto importante...grazie ad internet ed ai blog il mondo è qui, anche se lontano,in diretta, e si può sapere quello che i nostri giornali e TV ignorano completamente...spero che il popolo nepalese possa un giorno, presto , molto presto, poter tornare a vivere libero , in un paese democratico, senza morti e senza dittatura!!!

Cerca nel sito
Iniziative
  • Scopri come dare voce al Darfur

  • Scopri come dare voce al Nepal

  • green apple

  • drop outs cafè

  • Meltin'Pot

  • Anna

Commenti recenti
Home page Home Page Paniere di discussione Blogs For Nepal Popolo dei cieli grigi Photoway photoblog momoemomo photoway Contattaci Square Gallery Square 9
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.